I migliori trattamenti per le vene varicose nelle gambe

Le vene varicose sono una malattia grave che compromette in modo significativo la qualità della vita e senza un trattamento tempestivo la rende semplicemente insopportabile.

Ecco perché è importante per tutti coloro che hanno riscontrato un tale problema conoscere le cause delle vene varicose, le sue manifestazioni e, soprattutto, studiare i migliori metodi per trattare questa malattia.

il medico esamina la gamba con vene varicose

Informazione Generale

Le vene varicose sono una malattia vascolare cronica che si sviluppa a causa del ristagno del sangue (di solito negli arti inferiori). Ciò è dovuto al fallimento delle valvole vascolari, che normalmente passano il sangue esclusivamente verso l'alto, dagli arti inferiori al cuore. Il sangue stagnante esercita una pressione sulle pareti dei vasi sanguigni, a seguito della quale diventano più sottili, perdono elasticità e si deformano, espandendosi in modo significativo. Sulle gambe di un tale paziente ad occhio nudo, si possono osservare "serpenti" di vasi sanguigni che si agitano sopra la pelle, e in alcuni punti formano "nodi" varicosi.

Cause delle vene varicose

Ci sono parecchie ragioni per lo sviluppo di questa malattia. In particolare, le vene varicose possono portare a:

  1. Eredità "cattiva". Le vene varicose sono incontrate da persone con debolezza congenita dell'apparato valvolare o delle pareti venose.
  2. Aumento della pressione venosa. Molto spesso, i fattori che aumentano la pressione sanguigna portano a una tale malattia, vale a dire gravidanza, obesità, carichi verticali costanti (quando una persona sta in piedi per un giorno), uno stile di vita sedentario (lavoro sedentario).
  3. Assunzione di farmaci ormonali. Alcuni farmaci ormonali, come la pillola anticoncezionale ad alto contenuto di estrogeni, causano coaguli di sangue e possono portare alle vene varicose.
  4. Violazione della circolazione sanguigna. Queste interruzioni possono apparire a causa di scarsa attività fisica, fumo, scarpe troppo strette o costipazione cronica.
  5. Disturbi ormonali associati a cambiamenti legati all'età nel corpo.
sintomi di vene varicose alle gambe

Manifestazioni e complicanze della malattia

I medici notano che le vene varicose non sono così terribili di per sé poiché le sue complicanze sono pericolose. Infatti, nelle prime fasi dello sviluppo della malattia, l'espansione delle vene safene è un problema estetico per una persona (di cui soffrono soprattutto le donne). In primo luogo, le reti vascolari appaiono sulla pelle - le cosiddette "ragnatele". Allo stesso tempo, una persona inizia a sentire pesantezza alle gambe, nota gonfiore degli arti e sente dolore quando cammina. Questi sono sintomi importanti delle vene varicose, che in nessun caso dovrebbero essere ignorati. Se una persona non ha fretta di vedere un medico e scoprire la causa del disturbo, rischia di correre vene varicose e di incontrare un problema che non può essere risolto senza intervento chirurgico.

Con lo sviluppo delle vene varicose, la pelle nella zona della parte inferiore della gamba diventa più densa e diventa bluastra. I polpacci del paziente iniziano a "dolere" anche con una breve camminata e sotto la pelle si possono vedere le vene gonfie. Inoltre, nel tempo, tali vene diventano molto dolorose.

Ma questo è solo l'inizio di gravi problemi di salute. Se una persona non inizia a combattere la malattia esistente, iniziano a verificarsi cambiamenti irreversibili nella pelle che circonda le vene colpite, a seguito delle quali si sviluppa la lipodermatosclerosi e successivamente compaiono ulcere trofiche. Inoltre, senza trattamento, le pareti interne delle vene si infiammano e provocano la formazione di coaguli di sangue. È così che si sviluppa la tromboflebite. Aumentando di dimensioni, i coaguli di sangue bloccano il lume della vena e in qualsiasi momento il coagulo può staccarsi. E questa condizione è irta di morte.

Pertanto, è abbastanza chiaro che le vene varicose devono essere trattate. E devi iniziare la terapia il prima possibile. Successivamente, considereremo i metodi di trattamento per questa grave malattia.

Trattamento farmacologico

Nella complessa terapia delle vene varicose, vengono necessariamente utilizzati farmaci. La maggior parte di loro sono capsule o compresse, che hanno un effetto versatile sul corpo. In particolare:

  • Flebotonica.Questi farmaci aumentano il flusso sanguigno, prevenendo lo sviluppo di trombosi e allo stesso tempo aumentano il tono delle pareti vascolari. Non sarà possibile eliminare le vene varicose con tali farmaci, ma sono abbastanza in grado di alleviare il gonfiore delle gambe, eliminando la sensazione di bruciore e il dolore. Nel caso delle vene varicose, i farmaci di questo gruppo, di regola, vengono assunti 2 compresse al giorno e la durata del trattamento è determinata esclusivamente dal medico.
  • Farmaci fluidificanti del sangue.Tali medicinali fluidificano il sangue e promuovono una migliore circolazione sanguigna, prevenendo lo sviluppo di trombosi. Questi medicinali sono prescritti solo su base individuale e la tempistica dell'applicazione è fissata dal medico.
  • Farmaci antinfiammatori.Questi includono pillole, unguenti e gel che alleviano il dolore, alleviano il gonfiore e prevengono l'adesione delle piastrine. Ancora più importante, questi farmaci prevengono l'infiammazione delle vene che porta alla tromboflebite.
gambe sane dopo il trattamento delle vene varicose

Calze e collant dalle vene varicose

Il gentil sesso deve affrontare le vene varicose molto più spesso degli uomini. Ciò è in gran parte dovuto ai cambiamenti ormonali che si verificano nel corpo femminile (menopausa, gravidanza). Ecco perché il modo più ottimale per prevenire le vene varicose per loro è indossare calze o collant aderenti speciali. Tale biancheria intima compressiva comprime le gambe e previene le vene varicose, il che significa che è un'eccellente prevenzione delle vene varicose. E nel caso di una malattia già sviluppata, tale biancheria intima protegge le gambe da dolore, gonfiore e affaticamento.

Idroterapia

Il trattamento delle vene varicose con l'acqua è noto da tempo immemorabile. A diverse temperature, le vene si restringono e si espandono, il che aiuta ad aumentare la loro elasticità. Sapendo questo, i medici moderni usano l'idroterapia nelle prime fasi dello sviluppo delle vene varicose, quando le reti vascolari hanno appena iniziato ad apparire sulla pelle. Inoltre, a seconda del problema esistente, i bagni possono essere locali (solo per i piedi) o generali (per tutto il corpo). La temperatura dell'acqua in un tale bagno varia da 20 a 40 ° C.

scaldamuscoli durante il trattamento delle vene varicose

Trattamenti non convenzionali

Nel complesso trattamento delle vene varicose possono essere utilizzati anche metodi non tradizionali. Ecco alcuni esempi.

Succo di patate

Le vene colpite devono essere lubrificate con succo di patate appena spremuto al mattino, pomeriggio e sera, e durante la notte devono essere applicate bende con una benda imbevuta di questo succo. Inoltre, 100 ml di succo di patate dovrebbero essere bevuti 3 r / giorno. Le vene varicose dovrebbero essere trattate con un tale rimedio per 3-4 mesi.

aceto di mele

Si chiama "rimedio numero 1" per le vene varicose, e tutto perché l'aceto di mele migliora la circolazione sanguigna, rinforza le pareti vascolari e migliora il tono della pelle. È molto semplice da usare: 2-3 r / giorno è necessario lubrificare la pelle nella zona delle vene colpite con aceto. E in parallelo, dovresti bere un bicchiere d'acqua in cui è stato diluito 1 cucchiaino. aceto. La durata della terapia è di 2 mesi.

Foglie di Kalanchoe

Questo è un altro rimedio efficace per trattare le vene varicose. Riempi a metà una bottiglia da mezzo litro con foglie di Kalanchoe tritate e riempi la materia prima con il 40% di alcol per riempire la bottiglia. Dopo aver lasciato riposare il prodotto in un luogo buio per una settimana, filtrarlo e utilizzare la tintura per strofinare le zone interessate 2 r / giorno. Il trattamento va completato con un leggero massaggio delle vene gonfie. Questo trattamento dura 4 mesi.

Corteccia di salice

I bagni con la corteccia di salice bianco saranno un buon aiuto nella lotta contro la malattia in questione. Per tale procedura, è necessario macinare la corteccia, dopo di che 2 cucchiai. l. versare tali materie prime con 400 ml di acqua e far bollire a fuoco basso per 15 minuti. Aggiungere il prodotto finito a secchi d'acqua, dove poi abbassare i piedi e tenere premuto per 30 minuti. E subito dopo la procedura, indossa le calze a compressione e lascia riposare le gambe. Le procedure devono essere eseguite a giorni alterni per 3 mesi. A proposito, per migliorare l'effetto, un decotto di corteccia di salice può essere diluito con un decotto di corteccia di quercia.

Tutti questi metodi sono mezzi eccellenti per prevenire questa malattia e forniscono un buon aiuto nel trattamento delle vene varicose in una fase iniziale della malattia. Tuttavia, la pratica mostra che nell'80% dei casi, le persone con vene colpite vanno da medici con una malattia avanzata. In una situazione del genere, né la biancheria intima compressiva, né le creme e gli unguenti, né i rimedi popolari sono in grado di influenzare lo sviluppo della malattia. Occorrono misure drastiche. Fortunatamente, la medicina moderna è pronta a offrire metodi efficaci per risolvere questo problema complesso.

dolore alle gambe con vene varicose

Scleroterapia

Questo è un metodo non chirurgico per trattare le vene varicose, in cui il medico, usando un ago sottile, inietta una sostanza speciale nella vena interessata: uno sclerosante. Una tale sostanza aderisce alla vena dall'interno, a seguito della quale si dissolve e il flusso sanguigno inizia a fluire attraverso le vene sane. Il numero di sessioni di somministrazione dello sclerosante può variare a seconda della gravità della lesione. E durante tutto il trattamento, il paziente deve indossare biancheria intima compressiva.

Come risultato di tale terapia, una persona dimentica quasi per sempre le fastidiose vene varicose. Le ricadute compaiono solo nel 25% dei casi e di solito sono associate a una malattia avanzata. È vero, dovrebbe essere chiaro che la scleroterapia non viene eseguita per le donne in gravidanza e le persone obese.

Trattamento laser

Questo è uno dei progressi moderni della medicina che ti consente di sbarazzarti delle vene varicose senza intervento chirurgico. La radiazione generata dal laser "salda" la vena interessata dall'interno, chiudendone il lume e interrompendo il percorso del flusso sanguigno, che inizia a viaggiare attraverso le vene più profonde. Nel tempo, il tessuto connettivo si forma dal vaso incollato, che successivamente si dissolve.

Questo metodo per risolvere il problema è più efficace della scleroterapia. È poco traumatico, l'operazione non richiede più di 40 minuti e il paziente può lasciare la clinica letteralmente 2 ore dopo l'operazione. Non c'è da stupirsi che il trattamento delle vene varicose con un laser si chiami "chirurgia d'ufficio". In questo caso, le incisioni sulla pelle devono essere eseguite solo quando vengono eliminate le vene grandi, mentre le piccole vene varicose vengono eliminate senza danneggiare i tessuti. Basti ricordare che il costo di tale operazione è piuttosto elevato.

trattamento laser delle vene varicose

Ablazione con radiofrequenza

Più recentemente, nel nostro paese, hanno iniziato a praticare il metodo più moderno per eliminare le vene colpite, che si chiama ablazione a radiofrequenza. Viene utilizzato per trattare le principali vene di grandi dimensioni colpite da vene varicose. In questo caso, un catetere a radiofrequenza viene inserito attraverso una puntura nella pelle nella vena interessata, che, utilizzando le microonde, "prepara" la vena dall'interno. Inoltre, il catetere dispone di sensori che consentono di monitorare l'efficacia della procedura.

Questo metodo può competere con il trattamento laser, perché inoltre non necessita di incisioni sulla pelle, non lascia ematomi e si esegue in soli 30 minuti. Il giorno dell'intervento il paziente può tornare alle sue mansioni. Tuttavia, il costo di tale procedura è elevato anche rispetto alla coagulazione laser.

Asportazione chirurgica

È importante capire che nel caso di eczema, tromboflebite e ulcere trofiche, il trattamento con i metodi sopra indicati non viene eseguito. È possibile eliminare le vene varicose trascurate solo mediante la rimozione chirurgica delle vene in combinazione con la scleroterapia. Tuttavia, anche qui non tutto è così critico. Nell'arsenale dei chirurghi moderni ci sono metodi microchirurgici a basso trauma che consentono di rimuovere una vena malata attraverso una piccola incisione e semplicemente non ci saranno cicatrici dopo la procedura. Inoltre, le nuove tecnologie consentono di rimuovere le vene dolorose in soli 30-40 minuti.

Non è necessario aver paura delle vene varicose. Al contrario, la malattia richiede molta attenzione a se stessa e prima è, meglio è. L'identificazione tempestiva e un metodo di trattamento correttamente selezionato ti consentiranno di eliminare la malattia senza problemi e vivere una vita piena.

Buona salute a te!