Cosa si può fare con le vene varicose e cosa no

Le vene varicose sono una malattia grave che richiede un'attenta cura dei vasi e degli organi interni colpiti. Durante questo periodo, dovresti prestare attenzione allo stile di vita, deve essere corretto, sano e, soprattutto, calmo e misurato. Per garantire ciò, è necessario sapere cosa fare con le vene varicose e si consiglia inoltre di considerare possibili restrizioni e controindicazioni.

Cosa non fare

Affinché il trattamento delle vene varicose proceda correttamente e sia efficace, è imperativo sapere cosa non si può fare con questa malattia. Ci sono alcune restrizioni che non sono consigliate in una certa fase.

I medici raccomandano vivamente di rinunciare al sollevamento pesi, a un intenso esercizio fisico. Certo, coloro che sono costantemente coinvolti nello sport non dovrebbero abbandonare completamente questa attività, ma è meglio smettere di impegnarsi in allenamenti associati a carichi di forza. Se ciò viene fatto, è possibile un ulteriore aggravamento della condizione.

Inoltre, con le vene varicose, non è consigliabile eseguire alcune procedure cosmetiche:

  • vale la pena rinunciare allo shugaring;
  • non è consigliabile eseguire tipi di epilazione enzimatica e quantistica;
  • non strappare i peli usando una pinzetta;
  • non puoi fare impacchi caldi nella spa. Queste procedure dovrebbero essere sostituite con idromassaggio o tipi di avvolgimento freddo;
  • non è consigliabile farsi un tatuaggio nella zona delle vene colpite.

Poiché le vene varicose possono verificarsi in qualsiasi parte del corpo, inclusa l'area pelvica, alle donne non è consigliato di sottoporsi ad aborto. Il fatto è che dopo questa procedura può verificarsi un aumento del sanguinamento.

stato iniziale

Vale la pena prestare attenzione alle controindicazioni per le vene varicose sulle gambe nelle donne in cui la malattia si verifica nella fase iniziale. Durante questo periodo non ci sono restrizioni speciali, ma ci sono ancora alcune raccomandazioni importanti:

  • puoi fare sport in questo momento, ma vale comunque la pena ridurre il carico;
  • si consiglia di stare sulle gambe il meno possibile, altrimenti potrebbe verificarsi un'infiammazione delle vene;
  • vale la pena rinunciare a scarpe e vestiti scomodi;
  • durante questo periodo, si consiglia di visitare un flebologo;
  • assicurati di prendere i farmaci prescritti dal medico.

Aggravamento

Con le vene varicose progressive, non puoi fare quello che hai fatto con la forma iniziale della malattia. Vengono inoltre aggiunte una serie di restrizioni e raccomandazioni:

  • il paziente deve necessariamente rivedere completamente la sua dieta;
  • se il paziente è in sovrappeso, viene sottoposto a una dieta forzata;
  • il trapianto di organi interni può essere eseguito solo se le vene principali non sono gravemente colpite e il rischio per la vita del paziente è basso.

Azioni consentite

Le vene varicose sono spesso accompagnate da edema grave e infiammazione, per questo motivo, coloro che hanno riscontrato questa patologia hanno ripetutamente posto la domanda: cosa si può fare con le vene varicose? Esistono numerose azioni e procedure consentite per questa malattia.

Tatuaggi

Con le vene varicose, i tatuaggi possono essere fatti, ma molti flebologi sconsigliano di farlo. In effetti, non hanno un effetto dannoso sulla salute, non peggiorano la condizione, quindi non ci sono restrizioni severe su questo.

Tuttavia, vale la pena prestare attenzione al fatto che il tatuaggio non dovrebbe essere fatto nei punti delle vene colpite e infiammate. Il fatto è che possono peggiorare la circolazione sanguigna, causare una grave infiammazione, che in futuro porterà a un'esacerbazione della malattia.

L'epilazione è una rimozione temporanea dei peli dalla superficie della pelle. Questa procedura può essere eseguita nelle fasi iniziali delle vene varicose, ma dovresti comunque stare attento.

Ci sono una serie di consigli a cui devi prestare attenzione:

  • non è consigliabile rimuovere i peli con la cera;
  • con effetti meccanici e termici, c'è un effetto negativo sui capillari, sono semplicemente danneggiati da questo;
  • nella fase iniziale delle vene varicose, è possibile utilizzare un epilatore elettrico. Durante questo periodo, il lume delle vene non è ancora così grandemente ingrandito e non sporgono sopra la pelle;
  • molti esperti sostengono che un dispositivo elettrico può ferire e surriscaldare la pelle, e tutti questi fattori possono causare lo sviluppo della malattia anche in persone sane che hanno la tendenza alle vene varicose;
  • il dispositivo di epilazione può provocare lo sviluppo di coaguli di sangue. Dall'azione meccanica, piccoli coaguli di sangue possono staccarsi ed entrare nel flusso sanguigno generale.

Idromassaggio

La doccia di contrasto e l'idromassaggio per le vene varicose delle gambe sono procedure utili che hanno un effetto curativo. Causano un'irritazione naturale delle pareti dei vasi. A causa della doccia di contrasto, la produzione di collagene torna alla normalità nei pazienti e la densità delle vene aumenta.

Tuttavia, va tenuto presente che l'idromassaggio può essere utilizzato per trattare le vene varicose nella fase iniziale. Per le vene varicose gravi, questa procedura può causare esacerbazioni e complicazioni.

Esercizio fisico

Gli sport con le vene varicose delle gambe sono consentiti solo nella fase iniziale, ma nei casi più gravi queste procedure dovrebbero essere abbandonate. Inoltre, ci sono una serie di esercizi che non dovrebbero essere fatti con questa malattia:

  • vale la pena escludere gli esercizi con la corda dal programma di allenamento;
  • si sconsiglia di fare gare di atletica leggera;
  • esercizi di forza in cui è necessario sollevare pesi.

Il fatto è che tutti gli allenamenti di cui sopra creano un carico d'urto aggiuntivo sulle vene. Di conseguenza, sotto l'influenza del flusso sanguigno e delle forze gravitazionali, i vasi vengono allungati. Tutto l'esercizio fisico dovrebbe mirare a rafforzare le vene.

Per eliminare l'infiammazione e il dolore, esiste un esercizio utile che può essere facilmente eseguito a casa. Per fare questo, sdraiati sulla schiena, solleva le gambe sopra il livello del corpo, se lo desideri, puoi appoggiarti al bordo di una sedia o di un divano. È necessario rimanere in questo stato per 20 minuti. Questo esercizio deve essere fatto ogni giorno con evidenti sintomi di vene varicose e se lo sospetti.

Per migliorare la circolazione sanguigna, puoi fare la "cyclette". Dovrebbe essere fatto sdraiato sulla schiena per 1 minuto, l'esercizio viene eseguito in tre serie. Per attivare il lavoro dei muscoli del polpaccio, si consiglia di camminare sulle dita dei piedi. Inoltre, durante questo esercizio, puoi rotolare dalle dita dei piedi ai talloni e viceversa.

Ci sono altri esercizi utili che puoi fare a casa per le vene varicose:

  • flessione simultanea delle dita dei piedi e delle mani;
  • flessione ed estensione dei piedi;
  • rotazione dei piedi;
  • fare squat;
  • sollevamento alternato delle ginocchia al corpo;
  • camminare all'esterno e all'interno dei piedi ha un buon effetto.

Se hai le vene varicose, non dovresti andare al solarium. Il fatto è che la radiazione ultravioletta influisce negativamente sulla condizione delle vene, che alla fine può provocare un deterioramento della condizione e causare complicazioni.

Per quanto riguarda prendere il sole al sole, qui le opinioni dei medici differiscono. Alcune persone credono che la luce solare abbia un effetto positivo sulla salute. Tuttavia, i flebologi dicono che con le vene varicose, non è consigliabile prendere il sole al sole, perché la luce ultravioletta può peggiorare le condizioni delle vene.

Droghe vietate

Eventuali farmaci per le vene varicose devono essere prescritti dal medico curante. In precedenza, deve condurre un esame e stabilire lo stadio della malattia. Successivamente, sulla base dei dati ottenuti, può prescrivere un medicinale adatto.

Tuttavia, vale la pena prestare attenzione ad alcuni farmaci che si consiglia di abbandonare per le vene varicose:

  • prima di tutto, i pazienti dovrebbero rifiutarsi di assumere farmaci che causano un aumento della pressione sanguigna;
  • vale la pena interrompere l'assunzione di farmaci che provocano la vasocostrizione;
  • il gruppo di droghe proibite comprende anche pillole che provocano viscosità del sangue.

Sfumature di nutrizione

Cosa fare con le vene varicose sulle gambe per migliorare e alleviare la condizione? Devi assolutamente pensare alla nutrizione. Deve essere corretto e utile. Il paziente dovrebbe mangiare cibi che rafforzano le pareti dei vasi sanguigni.

I medici raccomandano di includere i seguenti alimenti nel menu:

  • noccioline;
  • frutta;
  • carni magre;
  • cereali con minerali e carboidrati utili;
  • uova;
  • succhi e tè naturali.

Tuttavia, ci sono alcuni cibi e bevande che dovrebbero essere scartati: alcol, tè e caffè forti, spezie, cicoria, soda, dolci.

Rimedi popolari

Il primo soccorso per le vene varicose può essere fornito a casa usando rimedi popolari. Gli ingredienti a base di erbe non hanno un effetto dannoso sulla salute, migliorano la condizione delle vene, alleviano l'infiammazione.

Considera rimedi popolari efficaci per le vene varicose:

  • Un impacco alla castagna ha un buon effetto. Allevia il dolore e l'infiammazione. Per fare questo, tagliare il pane integrale a fette, ungerle con del burro confortevole. Cospargere generosamente i pezzi risultanti con ippocastano tritato.
  • Con le vene varicose, puoi usare un impacco di bardana e rafano, che viene lasciato durante la notte;
  • Il dolore e l'infiammazione sono alleviati dal miele.

Le vene varicose sono una malattia grave che richiede un approccio speciale. In questo momento, dovresti prestare attenzione alle tue condizioni, alimentazione e stile di vita. Esistono anche una serie di procedure che dovrebbero essere abbandonate o eseguite in modo meno intenso: attività fisica, idromassaggio. Ma è meglio abbandonare completamente tutto dall'abbronzatura all'epilazione. Va anche tenuto presente che ci sono alcune droghe illegali che possono peggiorare la condizione.

Dieta per le vene varicose: cosa puoi e cosa non puoi mangiare e bere

Da questo articolo imparerai: quale dovrebbe essere la dieta per le vene varicose. Perché alcuni alimenti aiutano a far fronte alla malattia, mentre altri portano a un deterioramento del benessere?

La terapia nutrizionale per le vene varicose aumenta l'efficacia dei farmaci.Le medicine saranno inutili se una persona continua a consumare cibi e bevande che influenzano negativamente lo stato dei vasi sanguigni.

La dieta per tutti i tipi di vene varicose (vene delle gambe, organi pelvici, esofago e stomaco) è la stessa. Quando si visita un flebologo, uno specialista in malattie venose, il paziente, insieme alle raccomandazioni per l'assunzione di farmaci, riceve un promemoria con un elenco di prodotti consentiti e vietati.

È impossibile sbarazzarsi delle vene varicose con l'aiuto della sola dieta, ma è necessaria una corretta alimentazione per prevenire la progressione della malattia.

Obiettivi dietetici per le vene varicose

La nutrizione per le vene varicose (per tutte le sue tipologie) persegue i seguenti obiettivi:

  1. Rafforzare le pareti vascolari: le vitamine e gli oligoelementi riducono la permeabilità vascolare, aumentano l'elasticità delle vene e hanno un effetto antinfiammatorio. L'uso di alimenti ricchi di componenti utili migliora le condizioni dei vasi sanguigni con vene varicose.
  2. Diminuzione della viscosità del sangue - con le vene varicose, il flusso sanguigno rallenta, aumenta il rischio di coaguli di sangue. Pertanto, in qualsiasi localizzazione di cambiamenti, è necessario osservare il regime di consumo ed evitare la disidratazione.
  3. Ridurre il gonfiore dei tessuti - la ritenzione di liquidi nel corpo porta allo sviluppo di edema - uno dei principali sintomi delle vene varicose degli arti inferiori.
  4. Combattere l'obesità: il sovrappeso del paziente porta ad un aumento della pressione nei vasi delle gambe ed è considerato uno dei principali fattori provocatori nello sviluppo delle vene varicose.
  5. Normalizzazione dell'intestino: la stitichezza regolare porta all'accumulo di sostanze tossiche nel corpo, che hanno un effetto negativo sullo stato dei vasi sanguigni; aumenta la pressione nelle vene della piccola pelvi e degli arti inferiori, aumenta il carico sulle pareti venose.

prodotti sponsorizzati

La dieta per le vene varicose include:

  • Le verdure dovrebbero costituire la base della dieta di un paziente con vene varicose. Particolarmente utile: cavoli, carote, pomodori, peperoni, barbabietole. Insalate di verdure fresche condite con olio vegetale, contorni di verdure dovrebbero essere in tavola tutti i giorni.
  • Frutta: agrumi, mele, pere, ciliegie, ciliegie, albicocche.
  • Bacche: mirtilli rossi, mirtilli e mirtilli rossi, lamponi.
  • Pesce e frutti di mare rappresentano una buona alternativa ai piatti di carne: gamberi, cozze, calamari.
  • Carni magre come manzo, maiale, pollo e coniglio. Un prodotto utile per le vene varicose è il fegato di manzo.
  • Frutta a guscio: ai cereali si aggiungono mandorle e nocciole; La noce moscata tritata è usata come condimento per i piatti.
  • I cereali contengono carboidrati che forniscono energia al corpo. Con le vene varicose si predilige il riso integrale a grani lunghi e il grano saraceno, ricchi di fibre vegetali e oligoelementi.
  • Legumi: piselli, soia.
  • Erbe aromatiche: prezzemolo, spinaci, acetosa.
  • Si consiglia di assumere il miele come additivo per tè, cereali, 2-3 cucchiai al giorno. Il miele di castagno è particolarmente utile per le vene varicose. L'estratto di castagna fa parte del farmaco "Eskuzan", che viene spesso prescritto a pazienti con vene varicose.
  • Uova.

Bevande salutari

La dieta per le vene varicose comporta l'assunzione di molti liquidi. Le bevande più salutari:

  • tè verde;
  • succhi naturali di frutta e verdura;
  • bevande ai frutti di bosco;
  • composte;
  • Tè allo zenzero;
  • tisane (foglie di ribes, menta, melissa);
  • ordinaria acqua naturale;
  • bere con aceto di mele.

Ricetta della bevanda all'aceto di sidro di mele

Aggiungere 2 cucchiai di aceto di mele a un bicchiere di acqua tiepida, miele qb, mescolare bene. Assumere durante la giornata dopo i pasti.

aceto di mele per le vene varicose

Ricetta del tè allo zenzero

Versare quattro cucchiai di zenzero tritato e la scorza di un limone con un litro di acqua bollente, coprire, lasciare fermentare per mezz'ora, raffreddare a temperatura confortevole, aggiungere il miele a piacere.

tè allo zenzero per le vene varicose

Elenco di cibi e bevande vietati

Con le vene varicose, cibo e bevande che contribuiscono alla ritenzione di liquidi nel corpo, l'aumento di peso e influenzano negativamente le vene sono vietati.

  • Alcol: l'alcol dilata i vasi sanguigni, il fluido delle cellule esce nello spazio intercellulare, il metabolismo è disturbato, il benessere del paziente peggiora: aumenta la pesantezza e il dolore alle gambe.
  • Carni affumicate, marinate - portano a ritenzione di liquidi.
  • Brodi forti, carne in gelatina: contengono una grande quantità di sostanze estrattive, aumentano la viscosità del sangue.
  • Carni grasse: i grassi refrattari aumentano il contenuto di colesterolo, aumentano la viscosità del sangue.
  • Tutti i tipi di cibo in scatola: coloranti e conservanti, che ne fanno parte, hanno un effetto tossico sui vasi sanguigni
  • Pasticcini, torah, cioccolato - contengono una grande quantità di carboidrati facilmente digeribili, quindi sono vietati ai pazienti in sovrappeso. In assenza di obesità, questi alimenti possono essere consumati in quantità limitate.
  • Spezie piccanti: influenzano negativamente i vasi sanguigni.
  • Cibi salati - Il sale favorisce la ritenzione di liquidi e il gonfiore delle gambe. Il cibo viene preparato senza sale, una piccola quantità viene aggiunta appena prima dei pasti.
  • Caffè, tè nero - bevande controindicate per tutte le malattie del cuore e dei vasi sanguigni, comprese le vene varicose.
  • Cicoria - questa bevanda è spesso usata come sostituto del caffè dai pazienti con ipertensione, ma poiché dilata i vasi sanguigni, non può essere utilizzata con le vene varicose.

I medici raccomandano vivamente di rinunciare al sollevamento pesi, a un intenso esercizio fisico. Certo, coloro che sono costantemente coinvolti nello sport non dovrebbero abbandonare completamente questa attività, ma è meglio smettere di impegnarsi in allenamenti associati a carichi di forza. Se ciò viene fatto, è possibile un ulteriore aggravamento della condizione.

Inoltre, con le vene varicose, non è consigliabile eseguire alcune procedure cosmetiche:

  • vale la pena rinunciare allo shugaring;
  • non è consigliabile eseguire tipi di epilazione enzimatica e quantistica;
  • non strappare i peli usando una pinzetta;
  • non puoi fare impacchi caldi nella spa. Queste procedure dovrebbero essere sostituite con idromassaggio o tipi di avvolgimento freddo;
  • non è consigliabile farsi un tatuaggio nella zona delle vene colpite.

Poiché le vene varicose possono verificarsi in qualsiasi parte del corpo, inclusa l'area pelvica, alle donne non è consigliato di sottoporsi ad aborto. Il fatto è che dopo questa procedura può verificarsi un aumento del sanguinamento.

Cosa fare con le vene varicose

È impossibile iniziare lo sviluppo della malattia: il trattamento dei pazienti può continuare per molti anni se non hanno consultato un medico in modo tempestivo. Alcuni dei metodi di trattamento si basano sull'adozione di misure disponibili per tutti.

Questi includono:

  • L'uso di gel e unguenti speciali.Sono davvero in grado di rimuovere o ridurre il dolore alle gambe, ma sono efficaci solo se il trattamento viene iniziato nella prima fase delle vene varicose. Le sostanze benefiche agiscono solo sulle vene situate direttamente sotto la pelle. Inoltre, un effetto significativo degli unguenti può apparire mesi dopo l'inizio del trattamento, che non deve essere interrotto;
  • L'uso della venotonica per le vene varicose delle gambe - fondi presi solo come prescritto da uno specialista.A differenza degli unguenti, agiscono dall'interno, avendo un effetto più veloce. Questi fondi agiscono direttamente sulle pareti dei vasi sanguigni, eliminando i danni causati dall'edema;
  • Trattamento laser.Risulta efficace in relazione alle "reti" e ad altri segni dello stadio iniziale delle vene varicose. Dopo l'esposizione al raggio laser, l'area gonfia viene ripristinata. È importante che il paziente non senta nulla in questo momento;
  • Trattamento con ozono, iniettato direttamente nella zona di accumulo delle "maglie" sulle gambe.In questo caso, è necessaria più di una procedura per influenzare alternativamente tutti i vasi allargati sulle gambe;
  • Il metodo più "approssimativo" è l'intervento di un chirurgo (flebectomia).La zona interessata, su cui si può formare un coagulo sanguigno, viene rimossa, ma già un giorno dopo l'operazione, il paziente è in grado di muoversi autonomamente e svolgere le attività quotidiane.

Il massaggio viene eseguito dall'alto verso il basso per liberare la circolazione del fluido in eccesso dalle sezioni inferiori.

Massaggiare e versare acqua a temperatura ambiente sulle gambe aiuterà a rimuovere il piccolo gonfiore con le vene varicose. Il massaggio è utile in quanto permette di "allungare" i muscoli delle gambe e normalizzare il flusso sanguigno. Si consiglia di farlo tutti i giorni, facendo movimenti di carezza, partendo dalle ginocchia e salendo. Massaggia delicatamente le cosce con un movimento circolare e spostati sulle ginocchia. L'esecuzione della procedura la sera ti consentirà di liberarti della fatica accumulata durante il giorno e ridurre il rischio di sviluppare vene varicose.

Prevenzione dello sviluppo della malattia

Al fine di prevenire lo sviluppo di vene varicose, annullando il trattamento in corso, è necessario osservare una serie di misure preventive.

  • Se sei sedentario, assicurati di aumentare la tua attività fisica.Ricorda che il movimento è davvero la vita. Se trascorri la maggior parte della giornata seduto al computer, concediti di camminare la sera o di andare in palestra regolarmente. Gli esercizi possono essere eseguiti in qualsiasi momento ea casa;
  • Scegli vestiti e scarpe comodi.Questo vale non solo per la bella metà dell'umanità, ma anche per gli uomini. L'adesione cieca alla moda minaccia lo sviluppo di una grave malattia. Per ridurre la pesantezza delle gambe e distribuire il carico, speciali bende di compressione aiuteranno;
  • Evita di ingrassare.I chilogrammi "non pianificati" non solo rovinano la figura, ma creano anche un carico sugli arti inferiori;
  • Includere nella dieta cibi che aiutano a rafforzare i vasi sanguigni.Questi includono:cenere di montagna, rosa canina, fragole e grano saraceno. . .

Le misure preventive per le vene varicose sono una garanzia che la malattia non si svilupperà, minacciando la successiva formazione di un coagulo di sangue. Ricorda che le striature frivole al primo stadio e le "stelle" senza prevenzione e trattamento possono portare alla morte.

Cosa non fare con le vene varicose

Consultazioni tempestive con un medico per consigli e cure, l'uso di creme da banco, massaggi quotidiani ed esercizio fisico aiutano a sbarazzarsi della malattia. Ma tutti gli sforzi saranno vani se non presti attenzione a cose che in nessun caso dovrebbero essere fatte con le vene varicose. Questi includono esercizi sportivi che aumentano lo stress sulle gambe e sul sistema cardiovascolare e, per le donne, che indossano scarpe col tacco alto.

Quando decidi di fare sport per combattere le vene varicose, presta attenzione agli esercizi che farai. Corsa veloce, sollevamento pesi, esercizio intenso su cyclette e step aerobica sono controindicati nelle vene varicose. Si consiglia di selezionare una serie di esercizi in consultazione con il proprio medico.

Quindi, con le vene varicose, non puoi:

  • Dimenticati di controllare il tuo peso.Anche se la diagnosi di "obesità" non è stata fatta, il carico extra sulle gambe non aiuterà ad eliminare i problemi alle vene;
  • Conduci uno stile di vita sedentario in cui la pressione sanguigna nei vasi aumenterà solo.Il lavoro in piedi richiede massaggi ed esercizi quotidiani per migliorare la circolazione sanguigna;
  • Impegnati nei cosiddetti esercizi di "forza"- eseguire squat o flessioni con i pesi;
  • Esercitati intensamente su una cyclette, corri o fai salti attivi.Dovremo abbandonare questi esercizi, almeno fino a quando lo specialista non confermerà che le vene varicose sono sconfitte;
  • Tali tipi di massaggio come "lattina" e "miele".Un effetto inutilmente forte sui vasi congestionati può nuocere, in contrasto con un automassaggio più morbido, in cui si massaggia delicatamente gli arti inferiori;
  • Prendi farmaci ormonali senza consultare il medico.Non appena compaiono i primi segni di vene varicose, è necessario sottoporsi a un esame e informare il medico sull'assunzione di ormoni;
  • Con le vene varicose, non puoi indossare scarpe col tacco alto.Dimentica per un po 'scarpe o stivali alla moda ma scomodi. Se il trattamento viene eseguito in modo tempestivo, presto non dovrai vergognarti delle manifestazioni delle vene varicose sulle gambe;

La comparsa di segni di vene varicose: pesantezza alle gambe, caratteristiche "reti", edema - questo è un motivo per consultare un medico. Non dobbiamo dimenticare che dipende solo da noi se saremo mobili in vecchiaia o in un'età ancora relativamente giovane soffriremo di vene varicose delle gambe.

Alcol con vene varicose: perché no

Bere alcol disidrata il corpo e più bevi, più forte. . . Perciòtessuti e vasi sanguigni iniziano a sperimentare una mancanza di acqua e ossigeno.

rifiuto di alcol con vene varicose

Questo porta a disturbi metabolici, che comporta il verificarsi di gonfiore e grave stress sulle vene degli arti inferiori.

Riferimento.La birra e le vene varicose, tuttavia, come qualsiasi altra bevanda alcolica, non è la combinazione migliore, poiché aggrava il decorso della malattia.

Inoltre, l'alcol con le vene varicose può provocare coaguli di sangue.Colpisce negativamente i globuli rossi: si rompono e si uniscono per formare coaguli di sangue.

Conclusione

Il cibo per le vene varicose dovrebbe essere equilibrato e sano. Uno specialista dovrebbe elaborare una dieta basata sull'età, il peso e le caratteristiche dello stile di vita del paziente.

Non dovresti ignorare il consiglio e concederti prodotti proibiti, perché in gioco c'è la cosa più preziosa che una persona ha: la sua salute. Inoltre, è difficile chiamarla dieta, è solo la giusta dieta sana, che sarà utile per una persona sana.